Chi siamo

Infinity Sound

La visione
Infinity Sound nasce da una consapevolezza: musica e sport sono due linguaggi universali capaci di arrivare direttamente alle emozioni e parlare al cuore dell’uomo, senza alcuna distinzione.
Nell’incontro con la disabilità tale connubio trova la sua massima espressione e diviene canale privilegiato di comunicazione per chi ha fragilità fisiche, psichiche, intellettive o sensoriali nonché occasione di coesione sociale e crescita comunitaria.

Con queste premesse ed in codesta direzione viene costituita nel 2015, a Como, l’associazione no profit che, fin dal suo nome -Infinity Sound- vuole esprimere tutto questo: infinite possibilità possono crearsi se ci mettiamo in ascolto.
Per tutti.
È, quindi, una realtà giovane ma con un obiettivo già solido e profondo.

Quale?
Ideare, sviluppare e promuovere progetti ed eventi da destinare principalmente a ragazzi con disabilità e a persone ex normodotati. Per gli individui coinvolti l’esperienza diviene festa ma anche luogo di sperimentazione del valore del limite e del suo superamento. Con la musica e lo sport, infatti, cadono le barriere e si allargano i confini perché sono spazi di interazione dove ciascuno può riconoscere se stesso e rafforzare la sua unicità, ma anche mettersi in ascolto dell’altro.
Infinity Sound propone attività grazie alle quali anche chi ha una disabilità può fruire di esperienze uniche e particolari che lo aiutino ad acquisire una maggiore autonomia personale e sociale, ad affrontare le proprie paure e trovare stimoli su diversi livelli fondamentali per l’uomo come quelli emotivi, cognitivi, relazionali e motori.
Viene creato un legame talmente profondo anche con l'ambiente che accoglie questi eventi da rendere fondamentale la collaborazione con il FAI e l’UNESCO per potere così attivare circuiti virtuosi di conoscenza del nostro territorio, patrimonio culturale e ambientale dalle straordinarie potenzialità.
L’associazione è formata da più di 180 volontari provenienti da tutto il territorio nazionale come musicisti, sportivi, giovani artisti e professionisti. Costoro spendono parte del loro tempo e della loro vita per sostenere le attività dell’Associazione e mettono a disposizione le proprie conoscenze e le proprie competenze mostrando sempre grande passione ed energia nella cura di chi è più debole.