Skip links

MOTOMUSICAINSIEME

MotoMusicaInsieme.

“Primo o ultimo non conta… l’importante è avere dato il meglio di sé in ogni singolo giro.”
Marco Simoncelli

MotoMusicaInsieme

MotoMusicaInsieme è un’iniziativa nata nel 2014 da un’idea di Giulio Maceroni e Vanni Oddera.

Con grande coraggio e determinazione trasformano un sogno in realtà: unire le emozioni della musica, alla grande passione per la moto, in eventi benefici per i ragazzi diversamente abili.

La Mototerapia è un progetto nato nel 2012 grazie al desiderio di Vanni ed all’aiuto dei suoi collaboratori, di mettere a servizio la sua lunga esperienza di rider per regalare emozioni alle persone con diverse abilità: è una terapia della felicità e la moto diviene medicina per il corpo e per l’animo.

Gli eventi MotoMusicaInsieme fanno ancora un passo in più: coniugano momenti di Mototerapia a concerti live. La musica diviene valore aggiunto, una risorsa in più nel risvegliare le emozioni, stimola la coscienza e le funzioni cognitive, accende i sorrisi, diverte.

Il risultato: emozioni sempre nuove, condivisione di esperienze uniche e profonde ed energia allo stato puro

Guarda il video
2014

Prima Edizione - Pontinvrea (SV)

La prima edizione ha avuto luogo in Liguria, presso la dimora del freestyler Vanni Oddera,  che ha supportato insieme a diverse associazioni di ragazzi disabili ed ex normodotati, provenienti da tutta Italia, la riuscita dello stesso.

2015

Seconda Edizione - Villa Erba (CO)

La seconda, svoltasi nel 2015 ha raggiunto un successo inaspettato grazie a diversi fattori: una location di eccellenza – qual è la storica cornice di Villa Erba– ospiti speciali ed il coinvolgimento di partner come Fondazione Marco Simoncelli.

2017

Terza Edizione - San Fermo della Battaglia (CO)

La terza edizione di MotoMusicaInsieme si è svolta in Villa Imbonati a San Fermo della Battaglia.

In compagnia del Team Daboot con Vanni Oddera e una ospite speciale direttamente dal Northeast UK, la cantante e vocalist Sue Mclaren.

Guarda le foto di MotoMusicaInsieme